Beta80 Group case history Welol
logo Beta80Group

Beta80


Software e sistemi

Beta80

L’azienda Beta80 fondata nel 1986 vanta un’esperienza trentennale nel mondo dell’Information and Communication Technology (ICT).

Da anni offre ai suoi clienti soluzioni basate sia su tecnologia proprietaria sia su best-of-breed di mercato. Nel suo asset tecnologico si trovano prodotti che spaziano dalla gestione di warehouse / catene di montaggio alla gestione di Crisi e situazioni di Emergenza.

Offrono inoltre la loro esperienza in progetti di consulenza, implementazione, supporto e training.

In ottica dei nuovi paradigmi dettati dalla NG112 (Next Generation 112) per la gestione delle chiamate di emergenza, Beta80 ha evidenziato la necessità di sviluppare la tecnologia necessaria a gestire, in maniera strutturata ed in tempo reale, tutte le informazioni e gli eventi generati da un’emergenza.

Era inoltre fondamentale garantire che un’intera sessione di emergenza potesse essere consultata in un secondo momento per verificare la bontà della gestione dell’intervento. Come intuibile, tali esigenze hanno posto l’azienda di fronte alla sfida di integrare ai protocolli standard di comunicazione, funzionalità aggiuntive quali lo scambio di media e in generale informazioni non inerenti allo stream voce.

La soluzione proposta rappresenta il punto di congiunzione tra la chiamata d’emergenza del cittadino e la risposta dell’operatore.

Ad ogni chiamata è associata una sessione univoca che tiene traccia di tutti gli eventi legati all’emergenza in corso. Per partecipare attivamente alla sessione al cittadino è sufficiente accedere tramite browser ad un indirizzo web ricevuto automaticamente tramite SMS a seguito della creazione della sessione.

Una piattaforma web dedicata gestirà quindi i permessi dell’utente per la condivisione di dati quali la posizione e/o media oltre ad instaurare una connessione diretta con il cruscotto dell’operatore. Tutti i dati scambiati in questa comunicazione verranno archiviati e l’operatore avrà sempre sott’occhio durante la sessione le informazioni quali: la posizione, il numero di cellulare, il livello di batteria / modello del dispositivo ed eventualmente le foto inviate dal cittadino.

L’approccio di LocateMe, in linea con i moderni sistemi di assistenza Next Generation, permette quindi di acquisire le informazioni essenziali in maniera rapida e precisa eliminando alla radice i problemi che eventualmente incorrono nell’attuale paradigma di assistenza come lo scarso segnale o la comunicazione interrotta a causa di batteria residua non sufficiente.

Scarica la case history

Aree

  • Unified communication
  • Modern Workplace

Skill

  • Business intellicence
  • Data analytics

Tecnologie

  • Microsoft Azure Web App
    • .Net Core 3.1 per API Set (API Set per interagire con DB)
    • Angular 7 + Material + Flex (Piattaforma Web)
  • Google API (Mappe e GeoCasting)
  • SQL Azure (Archiviazione Eventi e Dati Sessione)
  • Azure VM Linux (Hosting Kamailio)
  • Kamailio (Proxy SIP for WebSocket)
  • WebRTC
  • Clever Notify (invio SMS)
  • Azure Storage Blob (archiviazione dati non strutturati à Media sessione)